Studi legali Dubai

Scrivici a case@lawyersuae.com | Chiamate urgenti + 971506531334 + 971558018669

10 errori di diritto marittimo più comuni negli Emirati Arabi Uniti

Quando hai bisogno di un avvocato marittimo?

Errori di diritto marittimo negli Emirati Arabi Uniti

Reclami sul carico marittimo negli Emirati Arabi Uniti

Il settore degli affari marittimi degli Emirati Arabi Uniti è una delle aree che ha consentito la diversificazione economica. Questo, a sua volta, ha portato alla crescita economica degli Emirati Arabi Uniti. In quanto tale, l'attività marittima degli Emirati Arabi Uniti è diventata rapidamente un'industria enorme nel tempo.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno un totale di 12 porti oltre ai porti petroliferi. E secondo il World Shipping Council, due dei porti degli Emirati Arabi Uniti sono tra i i primi 50 porti container del mondo, con Dubai tra i primi 10.

Inoltre, il 61% del carico diretto al Consiglio di cooperazione del Golfo arriva prima al porto degli Emirati Arabi Uniti. Questo continua a mostrare come il settore delle attività portuali è fiorente negli Emirati Arabi Uniti.

È probabile che la crescita dell'industria portuale porti a un aumento delle questioni legali ad essa relative. Possono verificarsi questioni legali come incidenti marittimi, reclami marittimi, perdita di carico. E per tutti questi problemi legali, leggi diverse fungono da linee guida per risolverli. Queste leggi sono note come leggi marittime.

Entriamo prima in che cosa è il diritto marittimo prima di considerare gli errori comuni in materia di diritto marittimo.

Cos'è il diritto marittimo?

Il diritto marittimo, noto anche come legge dell'ammiragliato, è un insieme di leggi, trattati e convenzioni che disciplinano le questioni marittime private e altre attività nautiche come la spedizione o i reati che si verificano in mare aperto.

Nella scena internazionale, l'Organizzazione marittima internazionale (IMO) ha prescritto diverse regole che le marine e le guardie costiere dei diversi paesi possono far rispettare. I paesi che hanno firmato un trattato con l'IMO possono adottare queste regole nelle loro leggi dell'ammiragliato.

In generale, le leggi marittime modellate sulle regole dell'IMO disciplinano quanto segue:

  • Sinistri assicurativi relativi a navi e merci
  • Questioni civili che coinvolgono armatori, passeggeri e marinai
  • Pirateria
  • Registrazione e licenza
  • Procedure di ispezione per le navi
  • Contratti di spedizione
  • Assicurazione marittima
  • Trasporto di merci e passeggeri

Uno dei compiti primari dell'IMO è garantire che le convenzioni marittime internazionali esistenti siano aggiornate. Fanno anche parte del dovere di sviluppare nuovi accordi con altri paesi quando ce n'è bisogno.

Ad oggi numerose convenzioni disciplinano diversi aspetti del commercio e dei trasporti marittimi. Tra queste convenzioni, l'IMO ne ha menzionate tre come convenzioni principali. Queste convenzioni sono:

  • La convenzione internazionale per la salvaguardia della vita in mare
  • La convenzione che vieta l'inquinamento da navi
  • Il convegno che tratta l'aspetto della formazione, della certificazione e della guardia per i velisti

I governi dei paesi membri dell'organizzazione sono responsabili dell'attuazione della convenzione prescritta dall'IMO nei loro paesi. Questi governi continuano a stabilire sanzioni per la violazione delle convenzioni.

Le leggi degli Emirati Arabi Uniti adottano la maggior parte delle caratteristiche delle moderne convenzioni marittime internazionali. Queste leggi marittime si applicano a tutti gli Emirati negli Emirati Arabi Uniti.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno una legge marittima ben sviluppata, con una serie di regolamenti in vigore, che è molto diversa dal resto della regione. Tuttavia, permangono ancora alcune aree di ambiguità sul campo, che possono portare ad alcune controversie ed errori nei contratti marittimi. Il diritto marittimo degli Emirati Arabi Uniti rientra nella legge federale degli Emirati Arabi Uniti scritta nel n. 26 del 1981. Questa sezione della legge specifica il regolamento che guida le attività di navigazione negli Emirati Arabi Uniti. Questa legge è stata modificata nell'anno 1988 per coprire una gamma più ampia di argomenti.

Reclami marittimi negli Emirati Arabi Uniti

Delle leggi marittime degli Emirati Arabi Uniti, le rivendicazioni marittime sono spesso l'area di attenzione. Secondo il diritto marittimo, alcuni incidenti possono portare a rivendicazioni diverse. Questi incidenti sono stati specificati nella legge marittima degli Emirati Arabi Uniti.

Le leggi marittime possono essere tecniche. Ecco perché è importante contattare un avvocato marittimo quando si è coinvolti in un incidente su una nave. Questi incidenti potrebbero essere la collisione di navi o lesioni personali durante la navigazione.

È importante notare che la legge marittima degli Emirati Arabi Uniti stabilisce un limite di tempo per i diversi tipi di reclami. Questi sono i tempi per vari reclami negli Emirati Arabi Uniti:

  • La richiesta di risarcimento per lesioni personali derivanti da negligenza dell'armatore deve essere presentata entro tre anni.
  • La parte del catetere può presentare un reclamo contro il proprietario della nave per danni al loro carico. Devono, tuttavia, farlo entro 90 giorni.
  • Per collisione di navi, un individuo deve presentare un reclamo entro due anni.
  • Il limite di tempo per un reclamo di assicurazione marittima è di due anni.
  • Due anni per sinistri relativi a morte o lesioni personali.
  • Un individuo deve presentare un reclamo entro sei mesi per ritardi nella consegna del carico come specificato nel contratto di accordo tra l'individuo e il proprietario della nave.

La maggior parte di queste rivendicazioni dipende dal contratto di accordo tra un individuo e un armatore. Questo, in larga misura, determinerà se l'individuo può presentare un reclamo o meno. Questo è un altro motivo per cui un avvocato marittimo è importante in tutti i rapporti con l'ammiragliato.

Errori comuni che fanno i marinai feriti

Quando si presenta un reclamo per lesioni personali subite su una nave, ci sono alcuni errori comuni.

Essi comprendono:

#1. Esagerare l'affermazione

Alcune persone non riescono a fornire un resoconto accurato di come sono avvenuti gli incidenti. A volte esagerano gli eventi che hanno portato alla lesione. Ciò può influire negativamente su una richiesta di risarcimento.

#2. Essere troppo fiduciosi che il giudice o la giuria daranno loro tutto ciò che meritano

A volte il giudice o la giuria potrebbero non essere pienamente convinti dalla testimonianza resa da un individuo. Ecco perché devi avere un esperto avvocato marittimo che ti aiuti a combattere per ciò che meriti. L'avvocato dell'Ammiragliato ti aiuterà a esporre il tuo caso in modo convincente.

#3. Fidarsi della persona sbagliata

La maggior parte dei marinai feriti tende a fidarsi degli armatori che si rivolgono a loro per non cercare un consiglio legale. L'armatore potrebbe aver promesso di pagare una certa somma ai marinai feriti ogni mese.

Prima di accettare tali accordi, è meglio rivolgersi a un legale. Questo perché il proprietario potrebbe proporre un importo inferiore a quello dovuto. E quando non lo sono, non sono legalmente obbligati a mantenere la promessa.

#4. Gestire un reclamo da soli

Una persona che non ha le competenze legali richieste dovrebbe cercare assistenza legale. La presentazione di un reclamo senza le competenze e l'esperienza necessarie può portare a vari errori. Ciò può, a sua volta, causare un'ammaccatura nel ricevere il dovuto risarcimento.

#5. Non presentare un reclamo quando appropriato

Ci sono diversi tempi per la presentazione dei reclami. La Corte rigetta ogni richiesta che non viene presentata entro il termine stabilito. Pertanto, è meglio contattare un avvocato marittimo immediatamente dopo l'incidente in questione.

#6. Non riuscire a chiedere un risarcimento

Quando una persona è coinvolta in un incidente marittimo, è nel suo diritto chiedere un risarcimento. Quindi una persona dovrebbe chiedere un risarcimento per qualsiasi inconveniente che l'individuo ha dovuto affrontare.

#7. Accettare di essere sottocompensato

Quando una persona presenta un reclamo, la compagnia di assicurazioni potrebbe voler costringerla ad accettare la sua offerta. Tuttavia, con un'adeguata rappresentanza legale, la strategia della compagnia assicurativa fallirà. L'avvocato marittimo si impegnerà molto per garantire che la compagnia di assicurazione risarcisca adeguatamente la vittima.

#8. Chiedere troppo

Quando si presenta un reclamo, una persona deve essere realistica. Devono chiedere un risarcimento che corrisponda al danno subito. La maggior parte delle volte, il risarcimento offerto dalla compagnia di assicurazione è quello di coprire le spese mediche della persona. Un avvocato marittimo può aiutarti a calcolare i danni che meriti. In questo modo, non chiederai troppo o troppo poco.

#9. Firmare i documenti troppo presto

Dopo un infortunio su una nave, un individuo potrebbe ricevere visitatori dalla compagnia di assicurazioni che cercano di convincerli a firmare un accordo. L'individuo deve desistere dal firmare qualsiasi accordo senza la consulenza legale del proprio avvocato marittimo.

#10. Accettare la colpa

Dopo un infortunio, una persona deve evitare di ammettere qualsiasi colpa, anche quando si sente come se fosse in colpa. La cosa migliore da fare è contattare un avvocato marittimo e riferirgli l'intero incidente.

Contatta un esperto avvocato marittimo degli Emirati Arabi Uniti

Gli Emirati Arabi Uniti sono uno dei pochi paesi del GCC con un sistema di diritto marittimo completo e moderno. Tuttavia, gli Emirati Arabi Uniti hanno ancora una serie di carenze nella legislazione marittima e nel quadro normativo marittimo generale.

Quando si tratta di assumere un avvocato marittimo degli Emirati Arabi Uniti, hai bisogno di qualcuno che abbia familiarità con il diritto marittimo dentro e fuori. Le leggi marittime possono essere tecniche in quanto esistono diverse procedure e linee guida relative alle attività marittime. Queste attività possono includere la presentazione di un reclamo marittimo, la firma di un contratto, la registrazione di una nave, il noleggio di una nave, ecc

Gli avvocati di Amal Khamis sono i principali sostenitori del diritto marittimo degli Emirati Arabi Uniti. Forniamo consulenza e assistenza legale nelle controversie marittime derivanti da contratti marittimi, trasporto di merci e noleggio. I nostri clienti hanno sede negli Emirati Arabi Uniti e in tutto il Medio Oriente. Possiamo aiutarti a vincere la tua causa e ottenere il risarcimento che meriti. 

In Amal Khamis Advocates Consulente legale, abbiamo avvocati con una vasta conoscenza ed esperienza in diritto marittimo. Prestiamo la massima attenzione ai nostri clienti e cerchiamo di lavorare con loro per proteggere i loro diritti e interessi. Contattaci oggi per chiedere assistenza legale in materia marittima.

Scorrere fino a Top