Come difendersi da un avviso rosso dell'Interpol, richiesta di estradizione a Dubai

Lista rossa degli avvisi dell'INTERPOL

6 Avvisi rossi comuni di INTERPOL e cosa puoi fare al riguardo

Diritto penale internazionale

Essere accusati di un crimine non è mai un'esperienza piacevole. E diventa ancora più complicato se quel crimine è stato presumibilmente commesso oltre i confini nazionali. In tali casi, è necessario un avvocato che comprenda ed abbia esperienza nell'affrontare l'unicità delle indagini e dei procedimenti penali internazionali.

Cos'è l'Interpol?

L'Organizzazione internazionale della polizia criminale (Interpol) è un'organizzazione intergovernativa. Fondata ufficialmente nel 1923, conta attualmente 194 paesi membri. Il suo scopo principale è fungere da piattaforma attraverso la quale la polizia di tutto il mondo può unirsi per combattere la criminalità e rendere il mondo più sicuro.

L'Interpol collega e coordina una rete di polizia ed esperti di criminalità provenienti da tutto il mondo. In ciascuno dei suoi stati membri ci sono gli Uffici centrali nazionali (BCN) dell'INTERPOL. Questi uffici sono gestiti da funzionari di polizia nazionali.

L'Interpol aiuta nelle indagini e nell'analisi dei dati forensi dei reati, nonché nel rintracciare i latitanti della legge. Hanno database centrali contenenti informazioni dettagliate sui criminali accessibili in tempo reale. In generale, questa organizzazione sostiene le nazioni nella loro lotta contro il crimine. Le principali aree di interesse sono la criminalità informatica, la criminalità organizzata e il terrorismo. E poiché il crimine è in continua evoluzione, l'organizzazione cerca anche di sviluppare più modi per rintracciare i criminali.

come lavoriamo gov OperatingModel

Immagine di credito: interpol.int/en

Che cos'è un avviso rosso?

Un avviso rosso è un avviso di vedetta. Si tratta di una richiesta alle forze dell'ordine internazionali di tutto il mondo di eseguire un arresto provvisorio su un presunto criminale. Questo avviso è una richiesta delle forze dell'ordine di un paese, che chiede aiuto ad altri paesi per risolvere un crimine o catturare un criminale. Senza questo avviso, è impossibile rintracciare i criminali da un paese all'altro. Effettuano questo arresto provvisorio in attesa di consegna, estradizione o qualche altra azione legale.

L'INTERPOL generalmente emette questo avviso per volere di un paese membro. Questo paese non deve essere il paese di origine del sospetto. Tuttavia, deve essere il paese in cui è stato commesso il crimine. L'emissione di avvisi rossi è gestita con la massima importanza in tutti i paesi. Implica che il sospetto in questione rappresenta una minaccia per la sicurezza pubblica e dovrebbe essere trattato come tale.

L'avviso rosso, tuttavia, non è un mandato d'arresto internazionale. È semplicemente l'avviso di una persona ricercata. Questo perché INTERPOL non può costringere le forze dell'ordine in nessun paese ad arrestare una persona che è oggetto di un avviso rosso. Ciascuno stato membro decide quale valore legale attribuisce a un avviso rosso e l'autorità delle proprie forze dell'ordine di effettuare arresti.

diversi tipi di avvisi

Immagine di credito: interpol.int/en

7 tipi di avviso dell'Interpol

  • Orange: Quando un individuo o un evento rappresentano una minaccia per la sicurezza pubblica, il paese ospitante emette un avviso arancione. Forniscono inoltre qualsiasi informazione in loro possesso sull'evento o sul sospettato. Ed è responsabilità di quel paese avvertire l'Interpol che è probabile che un tale evento si verifichi in base alle informazioni in suo possesso.
  • Blue: Questo avviso viene utilizzato per cercare un sospetto di cui non si conosce l'ubicazione. Gli altri Stati membri dell'Interpol conducono ricerche finché la persona non viene trovata e lo Stato di emissione viene informato. A quel punto si può procedere all'estradizione.
  • Giallo: Simile all'avviso blu, l'avviso giallo viene utilizzato per individuare le persone scomparse. Tuttavia, a differenza dell'avviso blu, questo non è per i sospetti criminali ma per le persone, di solito minori, che non possono essere trovate. È anche per le persone che non sono in grado di identificarsi a causa di una malattia mentale.
  • Rosso: L'avviso rosso significa che è stato commesso un reato grave e che il sospettato è un criminale pericoloso. Incarica il paese in cui si trova l'indagato di tenere d'occhio quella persona e di perseguire e arrestare l'indagato fino all'esecuzione dell'estradizione.
  • Verde: Questo avviso è molto simile all'avviso rosso con documentazione ed elaborazione simili. La differenza principale è che l'avviso verde riguarda i reati meno gravi.
  • Nero: L'avviso nero è per i cadaveri non identificati che non sono cittadini del paese. L'avviso viene emesso in modo che qualsiasi paese ricercatore sappia che il cadavere si trova in quel paese.
  • Notifica bambini: Quando c'è uno o più bambini scomparsi, il paese emette un avviso tramite l'Interpol in modo che altri paesi possano unirsi alla ricerca.

L'avviso rosso è il più grave di tutti gli avvisi e l'emissione può causare effetti a catena tra le nazioni del mondo. Dimostra che la persona è una minaccia per la sicurezza pubblica e come tale dovrebbe essere trattata. L'obiettivo di un avviso rosso è solitamente l'arresto e l'estradizione.

Che cos'è un'estradizione?

L'estradizione è definita come il processo formale attraverso il quale uno Stato (lo Stato richiedente o il paese) richiede a un altro Stato (lo Stato richiesto) di consegnare una persona accusata di un procedimento penale o di un reato nello Stato richiedente per un processo penale o una condanna. È il processo mediante il quale un latitante viene trasferito da una giurisdizione all'altra. Tipicamente, la persona risiede o si è rifugiata nello Stato richiesto ma è accusata di reati commessi nello Stato richiedente e punibili dalle leggi dello stesso Stato. 

Il concetto di estradizione è diverso da deportazione, espulsione o esilio. Tutto ciò connota l'allontanamento forzato di persone ma in circostanze diverse.

Le persone che sono estradabili includono:

  • coloro che sono stati accusati ma non sono ancora stati processati,
  • quelli che sono stati processati in assenza, e
  • Coloro che furono processati e condannati ma sfuggirono alla custodia del carcere.

La legge sull'estradizione degli Emirati Arabi Uniti è disciplinata dalla legge federale n. 39 del 2006 (legge sull'estradizione) e dai trattati di estradizione da essi firmati e ratificati. E dove non esiste un trattato di estradizione, le forze dell'ordine applicheranno le leggi locali nel rispetto del principio di reciprocità nel diritto internazionale.

Affinché gli Emirati Arabi Uniti possano soddisfare una richiesta di estradizione da un altro paese, il paese richiedente deve soddisfare le seguenti condizioni:

  • Il delitto oggetto della richiesta di estradizione deve essere punibile secondo la legge dello Stato richiedente e la pena deve essere quella che restringe la libertà dell'autore per almeno un anno
  • Se l'oggetto dell'estradizione riguarda l'esecuzione di una pena detentiva, la restante pena non eseguita non deve essere inferiore a sei mesi

Tuttavia, gli Emirati Arabi Uniti possono rifiutarsi di estradare una persona se:

  • La persona in questione è un cittadino degli Emirati Arabi Uniti
  • Il reato rilevante è un reato politico o è connesso a un reato politico
  • Il reato riguarda la violazione dei doveri militari
  • L'intento dell'estradizione è punire una persona a causa della sua religione, razza, nazionalità o opinioni politiche
  • La persona in questione è stata o può essere sottoposta a trattamenti inumani, torture, trattamenti crudeli o punizioni umilianti, nel paese richiedente, che non riguardano il reato.
  • La persona era già stata indagata o processata per lo stesso reato ed è stata assolta o condannata e ha scontato la relativa pena
  • I tribunali degli Emirati Arabi Uniti hanno emesso una sentenza definitiva in merito al reato oggetto di estradizione

Per quali crimini puoi essere estradato negli Emirati Arabi Uniti?

Alcuni crimini che possono essere oggetto di estradizione dagli Emirati Arabi Uniti includono crimini più gravi, omicidio, rapimento, traffico di droga, terrorismo, furto con scasso, stupro, aggressione sessuale, crimini finanziari, frode, appropriazione indebita, violazione della fiducia, corruzione, riciclaggio di denaro, incendio doloso o spionaggio.

6 comuni avvisi rossi emessi

Tra i tanti avvisi rossi che sono stati emessi nei confronti di persone fisiche, alcuni spiccano. La maggior parte di questi avvisi era sostenuta da motivi politici o per diffamare la persona in questione. Alcuni degli avvisi rossi più popolari emessi includono:

#1. Richiesta di avviso rosso per l'arresto di Pancho Campo dal suo partner di Dubai Dubai

Pancho Campo era un tennista professionista e uomo d'affari spagnolo con attività consolidate in Italia e Russia. Durante un viaggio, è stato detenuto all'aeroporto degli Stati Uniti ed espulso con la motivazione che gli era stato emesso un avviso rosso dagli Emirati Arabi Uniti. Questo avviso rosso era stato emesso a causa di una controversia tra lui e un ex socio in affari a Dubai.

Il socio in affari aveva accusato Campo di aver chiuso la sua azienda senza il suo permesso. Ciò ha portato a un processo condotto in sua assenza. Alla fine, il tribunale lo ha dichiarato colpevole di frode e ha emesso un avviso rosso tramite l'INTERPOL contro di lui. Tuttavia, ha combattuto questo caso e ha riscattato la sua immagine dopo 14 anni di combattimenti.

#2. La detenzione di Hakeem Al-Araibi

Hakeem Al-Araibi era un ex calciatore del Bahrain ed è stato emesso un avviso rosso dal Bahrain nel 2018. Questo avviso rosso era, tuttavia, in contraddizione con i regolamenti dell'INTERPOL.

Secondo le sue regole, un avviso rosso non può essere emesso contro i rifugiati a nome del paese da cui sono fuggiti. In quanto tale, non è stata una sorpresa che l'emissione dell'avviso rosso contro Al-Araibi sia stata accolta con indignazione pubblica poiché era un fuggitivo in fuga dal governo del Bahrein. Alla fine, l'avviso rosso è stato revocato nel 2019.

#3. La richiesta di avviso rosso iraniano per l'arresto e l'estradizione di Donald Trump-ex presidente degli Stati Uniti

Il governo iraniano ha emesso un avviso rosso contro il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, nel gennaio 2021. Questo avviso è stato emesso per perseguirlo per l'uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani. L'avviso rosso è stato prima emesso mentre era in carica e poi rinnovato di nuovo quando si è dimesso dall'incarico.

Tuttavia, l'Interpol ha respinto la richiesta dell'Iran di un avviso rosso per Trump. Lo ha fatto perché la sua Costituzione limita chiaramente l'INTERPOL dal coinvolgersi in qualsiasi questione sostenuta da motivi politici, militari, religiosi o razziali.

#4. La richiesta del Red Notice del governo russo per l'arresto di William Felix Browder

Nel 2013, il governo russo ha cercato di convincere l'INTERPOL a emettere un avviso rosso contro l'amministratore delegato della Hermitage Holding Company, William Felix Browder. Prima di allora, Browder era stato ai ferri corti con il governo russo dopo aver intentato una causa contro di loro per violazione dei diritti umani e trattamento disumano del suo amico e collega Sergei Magnitsky.

Magnitsky era il capo della pratica fiscale presso la Fireplace Duncan, una società di proprietà di Browder. Aveva intentato una causa contro i funzionari interni russi per l'uso illegale di nomi di società per attività fraudolente. Magnitsky è stato successivamente arrestato a casa sua, detenuto e picchiato dai funzionari. Morì pochi anni dopo. Browder ha quindi iniziato la sua lotta contro l'ingiustizia inflitta al suo amico, che ha portato la Russia a cacciarlo dal paese e a sequestrare le sue aziende.

Successivamente, il governo russo ha tentato di inserire Browder in un avviso rosso per accuse di evasione fiscale. Tuttavia, l'INTERPOL ha respinto la richiesta poiché la sostenevano motivi politici.

#5. Richiesta di avviso rosso ucraino per l'arresto dell'ex governatore ucraino Viktor Yanukovich

Nel 2015, l'INTERPOL ha emesso un avviso rosso contro l'ex presidente dell'Ucraina, Viktor Yanukovich. Questo è stato su richiesta del governo ucraino con l'accusa di appropriazione indebita e illeciti finanziari.

Un anno prima, Yanukovich era stato estromesso dal governo a causa di scontri tra polizia e manifestanti, che avevano portato alla morte di diversi cittadini. Poi è fuggito in Russia. E nel gennaio 2019 è stato processato e condannato in sua assenza a tredici anni di reclusione dal tribunale ucraino.

#6. Richiesta di avviso rosso da parte della Turchia per l'arresto di Enes Kanter

Nel gennaio 2019, le autorità turche hanno chiesto un avviso rosso per Enes Kanter, un centro di Portland Trail Blazers, accusandolo di avere legami con un'organizzazione terroristica. Le autorità hanno citato il suo presunto legame con Fethullah Gulen, un religioso musulmano in esilio. Hanno continuato ad accusare Kanter di fornire aiuti finanziari al gruppo di Gulen.

La minaccia di arresto ha impedito a Kanter di viaggiare fuori dagli Stati Uniti per paura di essere arrestato. Tuttavia, ha negato le affermazioni della Turchia, affermando che non c'erano prove a sostegno delle accuse.

Cosa fare quando l'INTERPOL ha emesso un avviso rosso

Avere un avviso rosso emesso contro di te può essere devastante per la tua reputazione, carriera e affari. Tuttavia, con il giusto aiuto, si può garantire una diffusione del bando rosso. Quando viene emesso un avviso rosso, questi sono i passaggi da eseguire:

  • Contattare la Commissione per il controllo degli archivi INTERPOL (CCF). 
  • Rivolgersi alle autorità giudiziarie del Paese in cui è stato emesso l'avviso per far rimuovere l'avviso.
  • Se l'avviso si basa su motivi insufficienti, puoi richiedere alle autorità del paese in cui vivi che le tue informazioni vengano cancellate dal database di INTERPOL.

Ognuna di queste fasi può essere complessa da gestire senza l'aiuto di un avvocato qualificato. E così, noi, a Avvocati e consulenti legali di Amal Khamis, sono qualificati e preparati ad assisterti in ogni fase del processo fino a quando il tuo nome non viene cancellato. Chiamaci subito per un appuntamento urgente al n + 971506531334 + 971558018669

Come INTERPOL utilizza i social media

I social media si sono dimostrati strumentali per l'INTERPOL o qualsiasi agenzia di applicazione della legge nello svolgere i propri ruoli. Con l'aiuto dei social media, INTERPOL può fare quanto segue:

  • Connettiti con il pubblico: INTERPOL è sui social network come Instagram, Twitter e simili. Lo scopo di questo è connettersi con le masse, trasmettere informazioni e ricevere feedback. Inoltre, queste piattaforme consentono al pubblico di segnalare qualsiasi individuo o gruppo sospettato di essere coinvolto in attività illegali.
  • Citazione in giudizio: I social media sono stati determinanti nella ricerca di criminali ricercati. Con l'aiuto di una citazione, l'INTERPOL può scoprire i criminali che si nascondono dietro post e account anonimi sui social media. Un mandato di comparizione è un'autorizzazione del tribunale a ottenere informazioni, in particolare private, per scopi legali.
  • Traccia la posizione: I social media hanno consentito all'INTERPOL di rintracciare la posizione dei sospetti. Attraverso l'uso di immagini, video è possibile per l'INTERPOL individuare l'esatta ubicazione dei sospetti. Questo è stato utile per tracciare anche i grandi sindacati criminali grazie al tag della posizione. Alcuni social media come Instagram utilizzano principalmente la codifica della posizione, rendendo facile per le forze dell'ordine l'accesso alle prove fotografiche.
  • Operazione di puntura: Questo è un nome in codice per un'operazione in cui le forze dell'ordine si travestono per cogliere in flagrante un criminale. Questa stessa tecnica è stata utilizzata sui social media e si è rivelata efficace. Le forze dell'ordine possono utilizzare account di social media falsi per scoprire criminali come trafficanti di droga e pedofili.

L'INTERPOL fa questo per i criminali che cercano rifugio in un paese che non è il loro. L'INTERPOL arresta tali individui e trova un modo per riportarli nel loro paese d'origine per far fronte alla legge.

Quattro errori comuni che puoi commettere sull'Interpol

Sono state create molte idee sbagliate sull'Interpol, su cosa rappresentano e cosa fanno. Queste idee sbagliate hanno causato molte persone a subire conseguenze che non avrebbero subito se avessero saputo meglio. Alcuni di loro sono:

1. Supponendo che l'Interpol sia un'agenzia di polizia internazionale

Sebbene l'Interpol sia uno strumento efficiente per realizzare la cooperazione internazionale nella lotta alla criminalità transnazionale, non è un'agenzia di contrasto globale. Si tratta invece di un'organizzazione che si basa sull'assistenza reciproca tra le autorità di contrasto nazionali.

Tutto ciò che l'Interpol fa è condividere le informazioni tra le autorità di contrasto dei paesi membri per la lotta alla criminalità. L'Interpol, di per sé, opera in totale neutralità e nel rispetto dei diritti umani degli indagati.

2. Supponendo che un avviso dell'Interpol sia uguale a un mandato d'arresto

Questo è un errore molto comune che le persone commettono, specialmente con l'avviso rosso dell'Interpol. L'avviso rosso non è un mandato di cattura; si tratta invece di informazioni su una persona sospettata di gravi attività criminali. Un avviso rosso è semplicemente una richiesta alle forze dell'ordine dei paesi membri di cercare, localizzare e arrestare "provvisoriamente" una persona accusata.

L'Interpol non effettua l'arresto; sono le forze dell'ordine del paese in cui si trova il sospetto che lo fanno. Anche così, le forze dell'ordine del paese in cui si trova il sospettato devono ancora seguire il giusto processo del loro sistema giudiziario per arrestare il sospetto. Vale a dire che deve ancora essere emesso un mandato di arresto prima che il sospetto possa essere arrestato.

3. Supponendo che un avviso rosso sia arbitrario e non possa essere impugnato

Questo è un secondo vicino al credere che un avviso rosso sia un mandato di arresto. In genere, quando viene emesso un avviso rosso su una persona, il paese in cui si trova ne congelerà i beni e revocherà i visti. Perderanno anche qualsiasi impiego e subiranno danni alla loro reputazione.

Essere il bersaglio di un avviso rosso è spiacevole. Se il tuo paese ne emette uno intorno a te, puoi e dovresti contestare l'avviso. I modi possibili per contestare un avviso rosso sono contestarlo laddove contravviene alle regole dell'Interpol. Le regole includono:

  • L'Interpol non può intervenire in alcuna attività di carattere politico, militare, religioso o razziale. Pertanto, se ritieni che l'avviso rosso sia stato emesso contro di te per uno dei motivi di cui sopra, dovresti contestarlo.
  • L'Interpol non può intervenire se il reato di preavviso rosso trae origine da violazione di leggi o regolamenti amministrativi o contenziosi privati.

Oltre a quelli menzionati sopra, ci sono altri modi in cui puoi contestare un avviso rosso. Tuttavia, è necessario mantenere i servizi di un esperto avvocato penalista internazionale per accedere a questi altri modi.

4. Supponendo che qualsiasi paese possa emettere un avviso rosso per qualsiasi motivo ritenga opportuno

Le tendenze hanno mostrato che alcuni paesi si appropriano della vasta rete dell'Interpol per scopi diversi da quelli per i quali l'organizzazione è stata creata. Molte persone sono state vittime di questo abuso e i loro paesi l'hanno fatta franca perché le persone interessate non ne sapevano di più.

Possibili difese legali contro una richiesta di estradizione negli Emirati Arabi Uniti

Conflitto giudiziario o legale

In alcuni casi esistono contraddizioni tra le leggi sulla giurisdizione o le procedure di estradizione richiedenti e quelle degli Emirati Arabi Uniti. Tu o il tuo avvocato potete utilizzare tali differenze, anche con paesi che non hanno firmato un trattato di estradizione con gli Emirati Arabi Uniti, per contestare una richiesta di estradizione.

Mancanza di doppia criminalità

Secondo il principio della doppia incriminazione, una persona può essere estradata solo se il reato che è accusato di aver commesso si qualifica come reato sia nello Stato richiedente che in quello richiesto. Hai i motivi per impugnare una richiesta di estradizione laddove il presunto reato o violazione non sia considerato un reato negli Emirati Arabi Uniti.

Non discriminazione

Uno Stato richiesto non ha l'obbligo di estradare una persona se ha motivo di ritenere che il paese richiedente discriminerà la persona in base alla nazionalità, al sesso, alla razza, all'origine etnica, alla religione o anche alla sua posizione politica. Puoi usare la possibile persecuzione per contestare una richiesta di estradizione.

Protezione dei cittadini

Nonostante le leggi internazionali, un Paese può rifiutare una richiesta di estradizione per proteggere i propri cittadini o persone con doppia nazionalità. Tuttavia, lo Stato richiesto può comunque perseguire l'individuo secondo le sue leggi anche proteggendolo dall'estradizione.

Differenze politiche

Diversi paesi possono differire politicamente e le richieste di estradizione possono essere viste come un'interferenza politica, da qui il rifiuto di queste richieste. Inoltre, diversi Stati hanno opinioni diverse su questioni come i diritti umani, il che rende difficile concordare le richieste di estradizione, in particolare quelle che toccano le diverse questioni.

Contatta un avvocato specializzato in difesa penale internazionale negli Emirati Arabi Uniti

I casi legali che coinvolgono avvisi rossi negli Emirati Arabi Uniti dovrebbero essere trattati con la massima cura e competenza. Richiedono avvocati con una vasta esperienza in materia. Un normale avvocato difensore potrebbe non avere le competenze e l'esperienza necessarie per gestire tali questioni.

Fortunatamente, gli avvocati della difesa penale internazionale a Avvocati e consulenti legali di Amal Khamis avere esattamente quello che serve. Ci impegniamo a garantire che i diritti dei nostri clienti non vengano violati per nessun motivo. Siamo pronti a difendere i nostri clienti e a proteggerli. Ti offriamo la migliore rappresentanza nei casi penali internazionali specializzati in materia di Red Notice. 

La nostra specializzazione include ma non è limitata a: La nostra specializzazione include: diritto penale internazionale, estradizione, assistenza giudiziaria reciproca, assistenza giudiziaria e diritto internazionale.

Quindi, se tu o una persona cara avete un avviso rosso emesso contro di loro, possiamo aiutarti. Mettiti in contatto con noi oggi!

Scorrere fino a Top