Studio Legale premiato

Scrivici a case@lawyersuae.com | Chiamate urgenti + 971506531334 + 971558018669

Leggi del proprietario-inquilino da parte di un esperto avvocato specializzato in controversie locative per il 2022

Diritto del proprietario e dell'affittuario di Dubai

Leggi del proprietario-inquilino da parte di un esperto avvocato specializzato in controversie locative per il 2022

Le controversie sugli affitti sono uno dei conflitti legali più diffusi a livello globale e gli Emirati Arabi Uniti non fanno eccezione. Il basso costo di manutenzione e il significativo reddito da locazione sono due delle cause più comuni di conflitti di locazione. Rispetto ad altri paesi, gli Emirati Arabi Uniti hanno un'atmosfera transitoria a causa del gran numero di espatriati internazionali che vivono lì.

Inoltre, l'economia del mercato degli affitti è salita alle stelle a causa degli espatriati stranieri che possiedono proprietà negli Emirati Arabi Uniti. L'obiettivo fondamentale di questi proprietari di immobili è massimizzare il reddito attraverso i canoni di locazione garantendo al contempo la protezione dei loro diritti, ed è qui che entra in gioco un esperto avvocato specializzato in controversie locative.

Di conseguenza, il governo degli Emirati Arabi Uniti ha emanato la Legge sulla locazione, che stabilisce le regole di base per la conclusione e la registrazione dei contratti di locazione e locazione. La legge sulla locazione incarnava anche i diritti e gli obblighi dei proprietari e degli inquilini.

A causa di vari fattori, comprese le incertezze economiche, un uomo comune non può gestire una situazione del genere. In questi casi, è essenziale chiedere il parere di un avvocato esperto in controversie in materia di noleggio.

Servizi legali per controversie di locazione

Gli alti canoni di locazione sono una fonte significativa di ansia nell'economia incerta degli Emirati Arabi Uniti e una fonte di controversie sugli affitti tra proprietari e inquilini. In questi casi, è fondamentale che entrambe le parti considerino attentamente i diritti e gli obblighi delineati nel contratto di locazione per evitare conflitti di locazione.

È meglio assumere un avvocato negli Emirati Arabi Uniti specializzato in una controversia sull'affitto, poiché hanno una vasta conoscenza ed esperienza nella gestione di tali controversie. I servizi che un avvocato esperto di controversie in materia di noleggio negli Emirati Arabi Uniti può fornire nelle controversie di locazione includono:

  • Studio Legale: un avvocato esperto in controversie in materia di locazione è formato per cercare la legislazione pertinente per una specifica questione di diritto di inquilini e locatori. Hanno accesso a banche dati legali, che possono velocizzare e semplificare la ricerca dei casi. Lo studio legale gioverebbe al tuo caso familiarizzandoti con le tue responsabilità, obblighi e diritti come cittadino e proprietario o inquilino.
  • Esame delle pratiche burocratiche pertinenti e consulenza legale: Un avvocato esperto in controversie sul noleggio può aiutarti a scoprire le lacune nel tuo contratto di noleggio. Gli inquilini devono essere consapevoli del fatto che alcuni proprietari aggiungono una clausola sulle spese legali in un contratto di locazione o locazione per prevenire cause legali frivole. Se il tuo contratto di affitto o locazione ha questa condizione, avrai diritto al rimborso delle spese legali e delle spese legali se vinci contro il proprietario.

Per familiarizzare con la legge sulla locazione emanata dal governo, che afferma che prima di poter affittare o affittare una casa negli Emirati Arabi Uniti, è necessario completare e registrare un contratto presso il Immobiliare Autorità di regolamentazione prima di trasferirsi in una casa, appartamento o qualsiasi altra forma di proprietà. I fattori indicati nel contratto di locazione del diritto contrattuale includono:

  • I diritti e gli obblighi del locatore
  • I diritti e gli obblighi degli inquilini
  • La durata e il valore del contratto, nonché la frequenza con cui verranno effettuati i pagamenti
  • L'ubicazione dell'immobile da affittare
  • Altri accordi necessari presi tra padrone di casa e inquilini

I diritti e gli obblighi del locatore

Una volta firmato il contratto secondo la legge sulla locazione, il locatore è obbligato a;

  • Restituire l'immobile in ottime condizioni di lavoro
  • Completa tutte le attività di manutenzione se qualcosa si guasta
  • Stai alla larga da qualsiasi ristrutturazione o esegui qualsiasi altro lavoro che possa influire sulle condizioni di vita dell'inquilino.

In cambio, il locatore sarà pagato mensilmente in base al contratto. Se l'inquilino non paga, il locatore ha l'autorità di chiedere agli occupanti di lasciare i locali fino al pagamento. È qui che entrano in gioco gli avvocati esperti in controversie di locazione per evitare che il conflitto si aggravi, aiutando le parti a raggiungere un accordo accettabile a vantaggio di entrambe le parti.

I diritti e gli obblighi dell'inquilino

Una volta che un inquilino si trasferisce in un appartamento affittato secondo la legge sulla locazione, ha la responsabilità di:

  • Apportare migliorie alla proprietà solo se il proprietario è d'accordo
  • Pagare l'affitto come da contratto e imposte e tasse imposte dagli Emirati Arabi Uniti, nonché utenze (se uno di tali accordi è stato preso)
  • Pagamento di un deposito cauzionale al momento dell'affitto della proprietà
  • Garantire che la Restituzione della proprietà nelle stesse condizioni, era al momento della liberazione.

Inoltre, le parti possono prendere accordi personalizzati. Secondo l'esperto avvocato specializzato in controversie locative, anche questi accordi personalizzati dovrebbero essere inclusi nel contratto. I contratti di noleggio possono anche essere modificati e cambiati reciprocamente.

Quali sono le controversie sugli affitti più comuni a Dubai?

Le tipiche controversie locative che possono sorgere tra un locatore e un inquilino possono variare in disaccordi come:

  • Aumento dell'affitto
  • Canone non pagato alla scadenza
  • Mancata manutenzione
  • Invasione di una proprietà degli inquilini a loro insaputa
  • Richiesta di un deposito di affitto senza preavviso
  • Non ascoltando la denuncia di un inquilino riguardo alla proprietà
  • Ristrutturazione o modifica dell'immobile senza il consenso del locatore
  • Il mancato pagamento delle bollette da parte degli inquilini.

Un avvocato esperto in controversie di noleggio può aiutare a risolvere queste controversie e altro, a seconda dei casi. Raccomandano inoltre che ogni contratto di locazione sia registrato con il Dubai Dipartimento della terra.

Quali sono le leggi sugli sfratti degli Emirati Arabi Uniti?

La legge stabilisce come deve essere effettuato uno sfratto. Questi le leggi sono severamente applicate negli Emirati Arabi Uniti e sono principalmente nel migliore interesse degli inquilini. L'Agenzia di regolamentazione immobiliare ha il compito di sovrintendere a tutte le questioni relative al settore immobiliare (RERA). RERA è uno dei bracci normativi (DLD) del Dubai Land Department.

Questa agenzia ha emanato regolamenti che regolano l'interazione tra inquilini e proprietari. Le leggi definiscono le responsabilità di ciascuna parte e il processo coinvolto in caso di controversia.

  • Secondo l'articolo (4) della legge (33) del 2008, il proprietario e l'inquilino devono garantire che un contratto di locazione legale sia registrato presso RERA tramite Ejari, insieme a tutta la documentazione verificata.
  • Secondo l'articolo (6) della legge, alla scadenza del contratto di locazione e l'inquilino non lascia i locali con formale denuncia del locatore, si presume automaticamente che l'inquilino voglia prolungare l'affitto per la stessa durata o un anno.
  • L'articolo 25 specifica quando un inquilino può essere sfrattato mentre il contratto di locazione è ancora in vigore, nonché i termini per lo sfratto di un inquilino dopo la scadenza del contratto.
  • Nella clausola (1), dell'articolo (25), il locatore ha il diritto legale di rimuovere un inquilino che non adempie a qualsiasi obbligo entro 30 giorni dalla notifica della scadenza del contratto di locazione. La clausola 1 delinea nove circostanze in cui un proprietario può chiedere lo sfratto di un inquilino prima della scadenza del contratto.
  • Nella clausola (2), dell'articolo (25) della legge n. (33) del 2008, il locatore è tenuto a notificare un avviso di sfratto all'inquilino per un periodo minimo di 12 mesi se intende sfrattare l'inquilino dopo il scadenza dei contratti.
  • L'articolo (7) della legge (26) del 2007 riafferma il principio che una delle parti non può annullare unilateralmente i contratti di locazione legale a meno che entrambe le parti non siano d'accordo.
  • L'articolo (31) della legge (26) del 2007 specificava che una volta intentata un'azione di sfratto, l'inquilino è tenuto al pagamento dell'affitto fino alla pronuncia della sentenza definitiva.
  • Secondo l'articolo (27) della legge (26) del 2007, il contratto di locazione sarà continuato alla morte dell'inquilino o del locatore. Il locatore deve dare un preavviso di 30 giorni prima di recedere dal contratto di locazione.
  • L'affitto non sarà influenzato dal trasferimento della proprietà dell'immobile a un nuovo proprietario, ai sensi dell'articolo (28) della legge (26) del 2007. Fino alla scadenza del contratto di locazione, l'attuale inquilino ha libero accesso all'immobile.

L'avvocato esperto di noleggio può aiutarti a risolvere

Una controversia sull'affitto può essere risolta se entrambe le parti sono disposte ad affrontare i procedimenti legali e le leggi che guidano il contratto di locazione. Ma se nessuno è disposto a conformarsi, contattare i servizi di un avvocato esperto in controversie di noleggio sarà l'opzione migliore. 

Scorrere fino a Top