Studio Legale premiato

Scrivici a case@lawyersuae.com | Chiamate urgenti + 971506531334 + 971558018669

Gli avvocati di Dubai sono competenti nella gestione dei problemi legali

Dubai è il paese in più rapida crescita del Medio Oriente. La sua economia si basa sull'industria petrolifera, dove giacimenti e riserve di petrolio sono abbondanti a Dubai. Migliaia di migranti risiedono a Dubai ogni anno dai paesi vicini e all'estero. La gente del posto proveniente da India, Pakistan, Emirati Arabi Uniti, Filippine e altri paesi si è trasferita a Dubai per avere la possibilità di ottenere un lavoro migliore. Dubai è un crogiolo di diverse culture provenienti dal Medio Oriente, dall'Asia, dal Regno Unito e dall'America. La struttura giuridica degli Emirati è più un sistema a doppia azione, con la Shariah islamica e le caratteristiche del diritto ordinario che predominano. Tuttavia, rispetto all'Arabia Saudita e ad altri paesi arabi, le normative degli Emirati Arabi Uniti sono più clementi. Le regole degli Emirati Arabi Uniti vengono continuamente stabilite e aggiornate per stare al passo con il rapido ritmo di crescita.

Il sistema legale di Dubai, come quello di altri Stati del Golfo, è una miscela di Sharia (legge islamica), diritto civile e penale, come amministrato dalla magistratura federale, che comprende tribunali di primo grado e Corti supreme. Il Consiglio supremo dei governanti è la massima autorità di governo degli Emirati Arabi Uniti. Nomina i cinque membri del Tribunale federale, che presiede questioni come il diritto costituzionale e le norme. Anche il governo locale è coinvolto e svolge un ruolo importante nella legislazione di ogni emirato.

Il sistema legale di Dubai è fondato sui principi del diritto civile ed è influenzato dalla legge islamica della Sharia e dalla legge egiziana. A differenza degli altri paesi del Medio Oriente, Dubai mantiene un proprio sistema giudiziario.

  • Per gli avvocati, il candidato deve essere in possesso di una licenza in giurisprudenza, diritto islamico o titolo simile di un'università o istituto di istruzione superiore accreditato dallo stato, nonché aver completato il periodo di formazione appropriato.
  • A partire dal 2011, una nuova politica ha costretto gli avvocati a registrarsi presso il Dipartimento degli affari legali. Questo passaggio è necessario prima che possano essere autorizzati a fornire servizi legali al di fuori dell'aula del tribunale. La documentazione di registrazione specifica quali informazioni il richiedente deve fornire per ottenere la licenza.
  • Gli avvocati che praticano a Dubai devono essere autorizzati a esercitare la professione legale nei tribunali federali dal Ministero della Giustizia e negli Emiri Diwan in altri paesi dell'Emirato.
  • Gli avvocati di Dubai devono essere laureati in giurisprudenza riconosciuta o nelle scuole della Shariah.
  • A Dubai, un avvocato è classificato come avvocato o consulente legale. Gli avvocati non possono esercitare nei tribunali federali a meno che non siano iscritti nell'elenco degli avvocati praticanti del Ministero della giustizia, secondo la legge federale sul regolamento della professione. In caso contrario, se l'avvocato desidera esercitare la professione legale negli altri Emirati, deve essere autorizzato dall'Emiri Diwan.
  • L'avvocato deve essere cittadino degli Emirati Arabi Uniti per soddisfare questo requisito. Inoltre, deve avere almeno 20 anni. Inoltre, deve ritenersi in possesso della piena capacità civile, inclusi buon carattere e reputazione, e non deve aver ricevuto alcun tipo di sanzione disciplinare o penale che comporti una violazione dell'onore o della fiducia.
  • Sebbene lo limitino ai locali, gli avvocati non devono essere cittadini degli Emirati Arabi Uniti. Gli avvocati stranieri devono avere un certificato di studi legali completi, timbrato dal Ministero degli Affari Esteri. I professionisti del diritto straniero devono essere sotto la supervisione di uno studio legale arabo per essere accreditati.
  • Dubai è un paese arabo, che segue rigorosamente la legge della Sharia. Gli operatori legali e i consulenti legali espatriati devono avere familiarità con questo. La Sharia Law è il codice morale e la legge religiosa dell'Islam. Queste leggi affrontano argomenti secolari, tra cui criminalità, economia e politica. Include anche il governo di altre questioni personali: sesso, dieta, igiene, preghiera e digiuno.
  • Gli avvocati a Dubai si occupano delle questioni legali comuni della terra: cause penali, cause immobiliari, cause commerciali, questioni legali del lavoro, violazioni dello stato personale. Il tribunale dello status personale segue i principi della Shariah.
  • Altri servizi offerti dagli avvocati di Dubai sono la corporate governance, la strutturazione e la concessione di licenze per le imprese internazionali, le zone franche, le tasse, la finanza islamica e l'applicazione delle leggi.

Dubai ha sviluppato negli anni un quadro giuridico e normativo dinamico. Gli Emirati Arabi Uniti hanno due tipi di tribunali, come menzionato sopra, che consistono in tribunali civili e tribunali della Sharia. Questi tribunali si occupano di una vasta gamma di questioni legali. Ogni emirato ha il proprio tribunale federale. Contratti di costruzione e controversie, energia, proprietà commerciali, finanza e risoluzione delle controversie sono le principali aree di pratica per gli avvocati di Dubai.

Gli avvocati di Dubai possono esercitare in una varietà di campi legali. Possono esercitare come liberi professionisti, in società di persone o come membri di una società civile. Gli avvocati di Dubai sono competenti nella gestione di questioni legali riguardanti la loro terra, la gente del posto e gli stranieri.

1 pensiero su "Gli avvocati di Dubai sono competenti nella gestione di questioni legali"

  1. saravanan alagappan

    Caro signore,
    Ho presentato un reclamo sullo stipendio a mol e oggi abbiamo avuto un incontro con il mio sponsor Secondo il mio reclamo sono in sospeso 2 mesi ma lo sponsor ha detto che hanno pagato fino a novembre ma ho la prova della busta paga quando stavo ottenendo il mio stipendio come assegno e dopo l'estratto conto bancario.Ma nel sistema WPS risulta che fino a novembre hanno pagato.La mia azienda ha imbrogliato il sistema WPS prima che io mi unissi a questa azienda dividendo 1 stipendio in 2 e mostrandolo come stipendio di 2 mesi. da allora sta continuando allo stesso modo, ma ho la prova del voucher che ho raggiunto da loro in quanto hanno chiaramente menzionato quando hanno dato lo stipendio è questa prova è sufficiente per dimostrare che sono in attesa degli stipendi.

    Grazie e saluti
    Saravanan

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Scorrere fino a Top