Studi legali Dubai

Rimuovere lo stato di divieto di manodopera o immigrazione negli Emirati Arabi Uniti

Dubai, UAE

ordine e sicurezza

Il paese degli Emirati Arabi Uniti mette ordine e sicurezza su un piedistallo. Stimano queste due cose al punto che tutti gli aspetti sono regolati da disposizioni legali per guidare i residenti nella conformità del governo e gestire correttamente tutto ciò di cui hanno bisogno e che vogliono fare negli Emirati Arabi Uniti. Ci sono due termini che la maggior parte delle persone di solito sta alla larga quando si trovano negli Emirati Arabi Uniti - divieto di lavoro e divieto di immigrazione.

divieto di lavoro e divieto di immigrazione

Che cos'è un divieto di lavoro negli Emirati Arabi Uniti?

Negli Emirati Arabi Uniti, il divieto di lavoro è all'ordine del giorno nel mondo dei dipendenti e dei datori di lavoro poiché sono quelli coinvolti in tale situazione. Un dipendente può subire un divieto di lavoro se ha rassegnato le dimissioni dalla società in cui lavora o se termina il contratto a tempo determinato senza finire lì il termine indicato.

Articolo 121 del diritto del lavoro degli Emirati Arabi Uniti

I dipendenti che hanno un contratto di lavoro di 2 anni, il termine tipico in contratti a tempo determinato, non sono autorizzati a lasciare la propria azienda a meno che il ragionamento del dipendente non sia giustificabile in base alla disposizione indicata nell'Articolo 121 della Legge sul lavoro degli Emirati Arabi Uniti.

Che cos'è un divieto di immigrazione negli Emirati Arabi Uniti?

I divieti di immigrazione sono imposti a quelle persone che hanno fatto qualcosa contro le leggi degli Emirati Arabi Uniti. Quando una persona ha questo tipo di divieto, non può entrare nel paese né avere un visto di residenza lì. Significa che gli espatriati che hanno un divieto di immigrazione non possono lavorare e risiedere negli Emirati Arabi Uniti.

Rimozione dello stato di divieto di manodopera negli Emirati Arabi Uniti

Ci sono un paio di modi per i dipendenti di rimuovere il loro status di divieto di lavoro negli Emirati Arabi Uniti. Non importa se il datore di lavoro ha richiesto o proveniva dal ministero del Lavoro stesso perché esiste la speranza che una persona non debba aspettare da 6 mesi a 1 anno di essere disoccupata nel paese entrando e uscendo e uscendo da ottenere un cambio di visto.

  1. Invia i documenti necessari al Ministero del Lavoro - Se il divieto di lavoro è arrivato da questo particolare dipartimento del governo stesso, puoi cercare un'azienda che offra 5,000 AED come stipendio o in aumento. Puoi richiedere all'azienda di fornirti una lettera di offerta che puoi presentare al Ministero del Lavoro.
  2. Risolvi i problemi con il tuo datore di lavoro - Se il tuo divieto di lavoro viene dal tuo datore di lavoro, il modo migliore per rimuoverlo o revocarlo è parlare con il tuo datore di lavoro e chiedere loro di rimuovere il divieto di lavoro.

Rimozione dello stato di divieto di immigrazione negli Emirati Arabi Uniti

Se i casi sono stati presentati contro una persona e si è dimostrato colpevole, c'è una piccola possibilità che il divieto di immigrazione possa essere rimosso o revocato.

Ci sono casi in cui un divieto di immigrazione negli Emirati Arabi Uniti può essere imposto a qualcuno che non ha nemmeno messo piede negli Emirati Arabi Uniti. È un caso di semplice errore di identità. Ciò può essere risolto lavorando con un rappresentante nel paese che presenterà la tua lettera e altri documenti giustificativi relativi alla tua situazione.

Nel caso di assegni rimbalzati o altri crimini finanziari, il divieto di immigrazione può essere revocato presentando prove che la questione è stata risolta.

Consulente per il divieto di viaggio

Un divieto in un reato rimane in vigore fino al periodo di indagine, processo e sentenza del procedimento penale.

Scorrere fino a Top