Studi legali Dubai

Devo ottenere un avvocato se la mia carta di credito archivia un caso su di me?

Questa è una domanda posta da molte persone che si trovano in un trappola del debito a causa del gioco d'azzardo, della mancanza di disciplina fiscale, della perdita di posti di lavoro, di divorzi costosi, ecc. In tale scenario, dovrebbero consultare un avvocato per aiutarli in una causa contro di loro o dovrebbero aspettare e non fare nulla.

Ci sono molte ragioni per considerare l'assunzione dei servizi di un avvocato, in particolare se ci sono possibilità che la legge possa avere alcune disposizioni che possono favorire. Vediamo alcuni dei motivi per cui dovresti prendere in considerazione l'assunzione di un avvocato per la tua difesa contro una causa.

Time-barred per la presentazione di denuncia contro di voi

Un avvocato sarà in grado di guidarti correttamente facendoti sapere se puoi invocare la Statua della Limitazione nella lotta contro la compagnia della carta di credito. Lo statuto delle limitazioni afferma che se i tuoi debiti sono prescritti, il tuo creditore non può farti causa. In altre parole, se è trascorso un certo lasso di tempo dall'ultimo pagamento, allora il creditore non può farti causa. Lo Statuto delle limitazioni è calcolato dal momento del primo pagamento dovuto.

Ma si deve controllare il limite di tempo richiesto per elevare lo statuto di limitazione come difesa.

L'altro fattore nel determinare se è possibile invocare questo statuto è se si dispone di un credito aperto o di un credito chiuso.

- Un tipico esempio di credito aperto è una carta di credito. Anche se non paghi, la parte interessi continua a gonfiarsi.

- D'altra parte, un credito di tipo chiuso è quando c'è un importo fisso di pagamento da effettuare, come mutui per la casa, prestiti personali ecc.

Molti creditori possono tentare di posizionare l'account chiuso come un conto aperto in tribunale. Devi consultare il tuo avvocato per determinare lo stesso, in quanto deciderebbe se puoi invocare questo statuto.

Esistono molti modi in cui lo statuto delle limitazioni potrebbe non funzionare a tuo favore

  • Quando lo rinunci

In questo caso, si rinuncia alla statura quando si accetta di pagare al creditore il vecchio debito. Alcuni stati richiedono che questa rinuncia sia in forma scritta e in altri stati, anche un semplice accordo verbale è valido.

Alcune persone rinunciano per caso allo statuto. Questo potrebbe essere determinato dai tribunali se la rinuncia è stata accidentale o intenzionale.

  • Quando lo estendi

L'estensione della statura della limitazione si verifica quando il debitore accetta di effettuare il pagamento al creditore.

Ad esempio, Linda ottiene 3 mesi per pagare la sua merce che ha ottenuto a credito, da un centro commerciale. Quindi il suo statuto di limitazione sarebbe partito dai 3 mesi dopo che aveva effettuato la transazione effettiva.

  • Quando lo fai rivivere?

Questo accade quando si paga un importo parziale verso il debito in circolazione dopo alcuni anni, si estende la data di limitazione.

Per es. Se Jack avesse comprato un'auto in 2007 e non avesse pagato il debito fino a 2013, allora avrebbe potuto chiedere protezione ai sensi della legge di limitazione, ma d'altra parte, ha rimborsato una rata in 2014, avrebbe rivitalizzato la data dello statuto di limitazione, fino alla sua scadenza dopo sei anni da 2014.

  1. b) Identità errata

Se c'è un caso di identità errata, hai una difesa contro la causa contro di te. L'identità errata avviene generalmente quando si condivide lo stesso nome o cognome o entrambi con il debitore effettivo. Ma questo è facile da risolvere in quanto dovresti provare la tua vera identità fornendo il tuo numero di previdenza sociale, il tuo passaporto e altri documenti.

2) Ignaro delle ramificazioni della legge

La maggior parte della gente è ignara delle conseguenze della legge. Se un creditore ti fa causa e non sai quale sarebbe la sua ricaduta, allora è meglio consultare un avvocato che ti aiuti a trovare una soluzione fattibile alla tua situazione.

3) Negoziazione di transazione

Molte volte per scongiurare la tensione a causa dell'incontro diretto tra il creditore e il debitore, molti debitori hanno i loro avvocati che negoziano termini di pagamento per loro conto.

4) Incapace o inesperto di occuparsi delle agenzie di riscossione o del creditore

Quando semplicemente non si sa come trattare con le agenzie di recupero crediti o con i creditori, allora è una buona cosa assumere un buon avvocato, che si occupi di tutte le questioni relative alla liquidazione del debito o qualsiasi tipo di trattativa. Molte persone commettono qualcosa al momento dei negoziati con il creditore e questo potrebbe essere vincolante per il debitore.

Incapace di permettersi un avvocato?

Se è necessaria l'assistenza di servizi legali e non è possibile permetterselo, è disponibile un aiuto legale sotto forma di programmi di assistenza legale gratuiti oa basso costo. Dovresti provare ad avvicinarti a loro per ottenere un valido consiglio legale. Anche se non si qualificano per tali programmi, è una buona idea consultare un avvocato su base oraria in modo da conoscere pienamente i propri diritti e le opzioni disponibili.

Pertanto, in ultima analisi, è sempre utile consultare un esperto di consulenza legale in modo da non cadere nella parte sbagliata della legge.

2 pensieri su "Dovrei ottenere un avvocato se la società della mia carta di credito presenta un caso su di me?”

  1. Chris Grundling

    Cara squadra,

    Articolo utile, grazie, puoi darmi consigli su quanto segue:

    Ho perso il lavoro e presentato domanda per lo scudo della carta di credito e la società emittente della carta di credito vuole ancora che io paghi mentre ho richiesto lo scudo della carta di credito, questo mese non ho pagato la carta di credito perché non ho più soldi e stanno minacciando me per presentare un caso, per favore potresti darmi qualche consiglio?

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scorrere fino a Top